© Tra le nuvole

12670915_10207542726999458_8340717399462962011_n

La strada scorre veloce sotto l’ombra di pini secolari, mentre lei, degna prima donna nella circostanza, si esprime tra le curve con la solita veemenza; il sole si alterna a nuvole bianche e i suoi bagliori invitano a ruotare il polso destro. Il tempo di una breve sosta poi arriva, il motore tace e davanti a me, perfettamente circolare, una distesa d’acqua, un tempo bocca spalancata sull’inferno, oggi placido specchio senza risacca. La raffinata unione del pane fragrante con il prodotto di antichi filari, un concentrato di passione, il piacere di evasione, rapidi pensieri, raccolti in un meditato sorriso.

Giovanni Tortora_06 marzo 2016

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *